Disturbi di personalità

Tutti i Servizi
disturbi-di-personalita
DISTURBI DI PERSONALITà

Disturbi di Personalità costituiscono delle modalità, relativamente inflessibili, di percepire, reagire e relazionarsi alle altre persone ed agli eventi. Tali modalità riducono pesantemente le possibilità del soggetto di avere rapporti sociali efficaci e soddisfacenti per sé e per gli altri.
La maggior parte delle persone con un Disturbo di Personalità risulta insoddisfatta e sofferente rispetto alla propria esistenza. Inoltre, presenta numerosi problemi interpersonali sul lavoro o nelle situazioni sociali. Sono molto frequenti sintomi depressivi, ansia, abuso di sostanze o disturbi alimentari.
E' importante distinguere tra tratti di personalità che sono pattern costanti di percepire, rapportarsi e pensare nei confronti dell'ambiente e di se stessi, che si manifestano in un ampio spettro di contesti sociali e personali e disturbi di personalità in cui i tratti di personalità sono rigidi e disadattivi e causano una significativa compromissione funzionale o un disagio soggettivo. 
I disturbi di personalità vengono suddivisi in tre gruppi:
- Disturbi del Gruppo A: include il disturbo paranoide, schizoide e schizotipico di personalità. Gli individui che soffrono di questi disturbi appaiono strani ed eccentrici.
- Disturbi del Gruppo B: include il disturbo antisociale, borderline, istrionico e narcisistico di personalità. Gli individui che soffrono di questi disturbi appaiono amplificativi, emotivi o imprevedibili. 
- Disturbi del Gruppo C: include il disturbo evitante, dipendente e ossessivo-compulsino di personalità. Gli individui che ne soffrono appaiono ansiosi o timorosi. 

Disturbo paranoide di personalità: le persone che ne soffrono appaiono diffidenti e sospettose nei confronti degli altri, tanto che le loro motivazioni vengono interpretate come malevole. Gli individui con questo disturbo presumono che gli altri li sfruttino, li danneggino o li ingannino, anche quando non ci sono prove a supporto di questo pensiero. Dubitanto, senza giustificazione, della lealtà o affidabilità di amici o colleghi. Sono riluttanti a confidarsi o a entrare in intimità con gli altri, poiché temono che le informazioni vengano usate contro di loro. Leggono significati nascosti umilianti e minacciosi in osservazioni o eventi benevoli e sono pronti a contrattaccare e a reagire con rabbia agli insulti percepiti. 

Disturbo schizoide di personalità: le persone che ne soffrono manifestano un pervasivo distacco dalle relazioni sociali e una gamma ristretta di espressioni emotive in situazioni interpersonali. Gli individui con questo disturbo sembrano non desiderare l'intimità, appaiono indifferenti alle opportunità di stabilire relazioni affettive e non sembrano trarre molta soddisfazione dal far parte di una famiglia o di un gruppo sociale. Preferiscono passare il tempo da soli e possono dimostrare poco interesse di avere esperienze sessuali con un'altra persona. Provano piacere in poche o nessuna attività. Solitamente vi è una ridotta capacità di provare piacere per esperienze sensoriali o fisiche e non hanno amici stretti o confidenti. 

   

Per qualsiasi Informazione o per fissare un appuntamento non esitare a contattarmi..